Itinerari

La ricchezza del territorio cremonese consente di organizzare la visita alla città seguendo alcuni interessanti itinerari dedicati a specifici aspetti culturali e a varie attività. Questi percorsi turistici offrono a visitatori con interessi diversi la possibilità di concentrarsi su aspetti particolari dell’ampio panorama cremonese e di approfittare di tutto ciò che la città ha da offrire in quell’ambito.

La città Medioevale

Il centro storico di Cremona ha il suo vertice artistico nella medievale Piazza del Comune, spazio urbano unitario e suggestivo che può vantare anche alcuni dei maggiori monumenti medievali italiani come il Duomo, il Torrazzo, il Battistero, la Loggia dei Militi ed il Palazzo del Comune . Non solo la piazza ma l'intera città è disseminata di svariate architetture medioevali di pregio come la chiesa di S. Agata, il Palazzo Cittanova e la chiesa di S. Agostino.

Itinerario Stradivariano

Per chi visita Cremona, seguire l’itinerario stradivariano permette di avvicinarsi ad alcuni dei massimi capolavori di strumenti ad arco realizzati da questo grande maestro e da esponenti della sua bottega. Fra i 1200 pezzi costruiti durante la vita del sommo maestro liutaio, quelli giunti fino a noi sono ritenuti universalmente patrimonio di valore inestimabile. In questo itinerario vengono indicati anche luoghi significativi nella vita di Stradivari e siti particolarmente rilevanti nell'ambito della liuteria. Alcuni dei luoghi dell’itinerario sono la Casa di Stradivari, Palazzo Pallavicino e Piazza Stradivari.

Itinerario delle chiese

Questo itinerario è dedicato alla dinastia dei Campi, famiglia di pittori cremonesi che hanno operato nel Cinquecento a Cremona e in diverse località del nord Italia. Mentre il capostipite Galeazzo Campi è un conservatore nella scelta dei soggetti e dello stile, i figli Giulio, Antonio e Vincenzo sono gli iniziatori della maniera cremonese che combina i modelli di Pordenone e Raffaello. La drammaticità nelle anatomie e l'uso della luce caratterizzano l'opera di questa famiglia di artisti che verrà affiancata in bottega da Bernardino Campi. Quest'ultimo erediterà dal Boccaccino un'eleganza straordinaria che lo porterà a divenire il più famoso ritrattista dell'alta società milanese.

Itinerario Museale

Questo itinerario vuole offrire al turista un'occasione per approfondire o scoprire alcune tematiche e alcune ricchezze del nostro territorio. Nell’itinerario sono compresi, tra gli altri, il Museo del Violino, il Museo Civico "Ala Ponzone", il Museo civico di Storia Naturale, il Museo Archeologico e il Museo della Civiltà Contadina.

Scopri di più sui musei: http://musei.comune.cremona.it/